Concerto 1 maggio a Roma

Vinicio Capossela

Vinicio Capossela

Mancano solo due giorni al grande concerto del primo maggio in Piazza San Giovanni a Roma.
Quest’anno la kermesse musicale sarà presentata da Sabrina Impacciatore. I grandi ospiti attesi sono Vinicio Capossela, che si esibirà con un live della durata di 40 minuti, e Carmen Consoli. Ma non solo. Sono tantissimi, gli artisti che saliranno sul palco della 21esima edizione del concerto dal titolo “Il Colore delle Parole” ,da una poesia dei Eduardo De Filippo, che per l’occasione sarà recitata da un ospite d’eccezione, Massimo Ranieri.

Ecco gli altri artisti del cast:

- Paolo Nutini
- Simone Cristicchi
- Roy Paci & Aretuska
- Nina Zilli
- Beautiful (Gianni Maroccolo, Cristiano Godano Howie B)
- Baustelle
- Samuele Bersani
- Edoardo Bennato
- Bud Spencer Blues Explosion

Foto by mir.it

“Una notte al Folkstudio – omaggio a Giancarlo Cesaroni”

folkstudioIl 22 novembre all’Auditorium Parco della Musica si terrà “Una notte al Folkstudio- omaggio a Giancarlo Cesaroni” . Molti artisti della scena musicale si esibiranno per ricordare questo grande artista, forse poco conosciuto, che ci ha lasciato 10 anni fa.

Tra gli altri, saliranno sul palco Vinicio Capossela, che reciterà alcuni pezzi di Michele Salvatore, grande frequentatore del Folkstudio; Mimmo Locasciulli, Harold Bradley (fondatore del club con Cesaroni) , Antonello Venditti, Piero Brega, Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Giovanna Marini, Paolo Pietrangeli, Enzo Pietropaoli, Raiz,Danilo Rea, Emma Tricca.

L’evento è stato realizzato in collaborazione con Teche Rai e Istituto centrale per i beni sonori ed audiovisi.
La sala Sinopoli all’ Auditorium Parco della Musica è pronta ad ospitare, dalle 21, il ricordo che questi grandi artisti vorranno offrire a Giancarlo Cesaroni.

Ma chi è stato quest’uomo?

Giancarlo Cesaroni è stato il fondatore del Folkstudio all’inizio degli anni ’60.
Nato come ambiente di ritrovo tra amici, con gli anni è divenuto un grande locale per l’esibizione di artisti emergenti del campo musicale. Tra le nostri grandi voci italiane hanno frequentato il Folkstudio anche Antonello Venditti (che domenica 22 gli renderà omaggio) e Francesco De Gregori.

La serata del 22 sarà condotta da Ernesto Assante e Gino Castaldo e alla fine delle esibizioni sarà trasmesso il documentario “archivio Folkstudio” realizzato su un’intervista a Giancarlo Cesaroni che racconta la storia di questo grande club.

Il costo del biglietto è di soli 10 euro.
Per info più dettagliate andate sul sito dell’Auditorium Parco della Musica

Foto tratta da
www.ilpopolodelblues.com

Questa sera Vinicio Capossela e i Calexico all’Ippodromo delle Capannelle

Vinicio Capossela e i Calexico si ritrovano insieme sul palco per uno straordinario concerto questa sera a Roma, all’Ippodromo delle Capannelle. Per la prima volta si divideranno il palco, in una serata in cui ci sarà spazio per ascoltare le due band esibirsi prima separatamente e poi insieme per un gran finale che vedrà sul palco una vera e propria superband, impegnata in una serie di pezzi a sorpresa scelti nel repertorio di entrambi.

In attesa di vederli sul palco, è disponibile online, sul sito ufficiale di Vinicio Capossela (http://www.viniciocapossela.it/alive_calexico.html) un filmato relativo alle registrazioni del brano “La faccia della terra”, inciso nel marzo del 2008 a Tucson nello studio dei Calexico e contenuto nell’album “Da solo”.

Il filmato è tratto da un film racconto su Vinicio Capossela realizzato da Gianfranco Firriolo, in corso di montaggio, e che vedrà la luce il prossimo autunno.

Racconta Capossela: “…Quando “Da solo” era ormai già finito e mixato, è venuto un viaggio verso il West dell’America, e in quel viaggio la lettura dei Racconti dell’Ohio di Sherwood Anderson, e tutta quell’America biblica e rurale fatta di piccoli villaggi e di pulsioni nascoste, una specie di “Spoon River” dei vivi, che ha portato alla scrittura un ultimo pezzo, tra le camere dei motel guidando verso ovest. Si intitola la faccia della terra, perché solo quando “si è soli” si usa dire “sulla faccia della terra”. Una volta arrivati a Tucson, il brano è stato registrato così, al suo primo vagito, assieme ai Calexico e alle loro camicie a quadri. Il suono e il registro letterario di questo pezzo sono piuttosto diversi dagli altri, ci sono ruggine, chitarra e polvere, e un testo che parla di solitudini e di intrecci tra gente dai nomi biblici.. Di tutti questi uomini e donne che continuano a intrecciare le costole tra loro e a lasciarsi ciechi storpi e soli.. insomma suona diverso, in un disco per la prima volta organico e quasi circolare, però è come lo sbuffo della balena.. è fuori, nell’aria, ma viene dalla balena. Dunque è stato tirato a bordo, ispido e pieno di polvere com’è”.

Informazioni
Posto unico intero: € 25,00 + 3,75 D.P.
Apertura porte ore 17.00
Inizio concerto ore 20.30
Circuiti di prevendita: Ticketone – Greenticket – Ticket.it – Amit – Listicket
Infoline: 06.45496305 – www.the-base.it

Presentata l’edizione 2009 di “Rock in Roma” all’Ippodromo delle Capannelle

Dal 27 giugno la grande musica torna all’Ippodromo delle Capannelle con ROCK IN ROMA. Da molti anni si svolge con successo nella capitale questo imponente evento rock, tra i più importanti eventi musicali europei, coinvolgendo migliaia di persone ogni sera e portando a Roma i più importanti artisti del panorama italiano e mondiale.

Prima novità dell’edizione 2009 è il nuovo nome del festival che diventa ROCK IN ROMA. Un ulteriore cambiamento riguarda la location di svolgimento che, pur restando l’Ippodromo delle Capannelle, vedrà dedicata all’evento un’area esclusiva che comprende non solo l’arena concerti ma anche i punti di ristoro, i bar, un urban village aperto tutti gli show day e la discoteca che sarà gestita in collaborazione con Radio Rock, partner del festival, dando vita ad un rock village unico nel suo genere.

Organizzato da Eventi Srl con la direzione artistica di Sergio Giuliani, Maxmiliano Bucci e Dj Armandino, con il coordinamento di Tonino Vernarelli e l’organizzazione generale di Mansur Naziri, l’edizione 2009 di ROCK IN ROMA si svolgerà dal 27 giugno al 25 luglio presentando nomi straordinari della scena musicale italiana e internazionale: The Killers e Franz Ferdinand + white lies, Motorhead, Legend of Chaos, Subsonica, Vinicio Capossela e Calexico, Negrita, Marlene Kuntz, Morgan, PFM, J-Ax, Bandabardò, Caparezza, Daniele Silvestri.

Si parte il 27 giugno con la nota band torinese dei SUBSONICA, una tra le poche formazioni in circolazione capaci di realizzare una sapiente fusione tra strumenti tradizionali e sonorità elettroniche. Il 30 giugno si esibiscono gli UB40, band reggae inglese tra le più amate e popolari, che ha venduto oltre 70 milioni di copie di dischi a livello mondiale. Il 1° luglio avrà luogo un concerto davvero speciale che ospiterà insieme sul palco il cantautore italiano VINICIO CAPOSSELA e la straordinaria band di Tucson, Arizona, dei CALEXICO. Il 2 luglio è protagonista la rock band italiana dei NEGRITA, il cui ultimo album HELLdorado ha raggiunto i primi posti dei dischi più venduti ed è diventato disco di platino. Il 4 luglio ancora grande rock italiano con i MARLENE KUNTZ. Il 5 luglio il Legend of Chaos FEST porterà il grande metal contemporaneo con i leggendari TESTAMENT ed i teutonici KREATOR.

L’8 luglio sarà la storica rock band italiana PFM (Premiata Forneria Marconi) ad esibirsi con un concerto in omaggio a Fabrizio De Andrè. Il 9 luglio sale sul palco il tagliente rapper milanese J-AX con i brani del nuovo album Rap n’Roll che conferma il suo successo dopo il disco di platino vinto con “Di sana pianta”, primo lavoro solista post Articolo 31. Il 10 luglio si esibiranno all’Ippodromo delle Capannelle tre gruppi italiani esponenti del panorama musicale indipendente: MASSIMO VOLUME, MARTA SUI TUBI, SURGERY.

L’11 luglio è di scena il ritmo e vitalità della band toscana BANDABARDÒ che ripercorre i quindici anni della sua storia musicale proponendo canzoni di tutti gli album pubblicati fino ad oggi da Circo Mangione a Ottavio.

Imperdibile l’evento del 14 luglio quando suoneranno insieme le due rock band del momento, THE KILLERS e FRANZ FERDINAND. Special guest white lies. Il 15 luglio si esibiranno i MOTÖRHEAD, uno dei maggiori gruppi heavy metal esistenti, con circa 50 milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Il 16 luglio si svolgerà l’evento dance più atteso dell’anno. Arrivano infatti i pionieri e rivoluzionari fratelli Stephen e David Dewaele, noti come 2 MANY DJ’S, con uno show completamente nuovo e multimediale, tra grandi schermi luminosi ed enormi palloni gonfiabili. Il 18 luglio il festival ospita CAPAREZZA, cantautore e grande intrattenitore che riesce a portare all’attenzione del pubblico importanti temi sociali e politici con ironia ed ottime canzoni. Il suo ultimo album “Le dimensioni del mio caos” è tra i best-sellers del 2008. Il 20 luglio morgan, uno dei cantautori, interpreti e musicisti di maggior talento sulla scena italiana, darà vita ad un bellissimo concerto dai toni minimali e intimisti, solo voce e pianoforte.

Il 22 luglio arriva a Rock in Roma il meglio della scena indie sperimentale internazionale degli ultimi anni con un concerto che vedrà sul palco NINE INCH NAILS con TV ON THE RADIO e ANIMAL COLLECTIVE. Il 24 luglio si svolgerà il concerto di Daniele Silvestri, l’amatissimo cantautore romano che quest’anno ha festeggiato i quindici anni di musica con l’album Monetine, il suo primo best completo.

Si conclude il 24 luglio con il gruppo emiliano dei MODENA CITY RAMBLERS che si definiscono esponenti del combat folk e trascinano il pubblico con le loro coinvolgenti ballate ricche di impegno politico e sociale.

Da stasera al Sistina, Vinicio Capossela per le ultime date prima del tour europeo

vinicio

Si chiude a Roma con quattro concerti al Teatro Sistina, da stasera fino al 9 aprile, con pochi biglietti ancora disponibili, il “Solo Show” di Vinicio Capossela, la fortunata tournée partita il 31 ottobre 2008 da Ascoli Piceno che ha collezionato più di 100.000 spettatori in 6 mesi e che ha visto l’artista impegnato nei teatri delle principali città italiane con quasi 70 date.

Il “Solo Show” Tour, che ha ripreso i temi del suo ultimo disco “DA SOLO”, uscito il 17 ottobre per Warner Music, lascia il territorio italiano e dal 16 aprile sbarcherà in Europa con diverse date da Berlino a Parigi, Bruxelles, Zurigo e Londra.

“Solo Show” si avvale del booking curato da Concerti e Produzioni. L’ allestimento prevede, alle spalle dell’artista e ai lati del palco, l’uso di side show banners, teli colorati che illustrano le attrazioni, in un contorno di luce da acquario e lampadine da carnival, da luna park. Vinicio Capossela è accompagnato sul palco da molti artisti e dagli “strumenti inconsistenti” che hanno contribuito alla realizzazione del disco, tra questi troneggia la riproduzione di un Mighty Wurlitzer, il “theater organ” indispensabile accompagnamento di ogni impresa fantastica.

Il risultato è un concerto–spettacolo ispirato, nella scenografia e nell’immaginario, al “side show”, ad una sorta di “circo delle stranezze”. Saranno protagonisti oltre a Vinicio Capossela (Pianoforti, Chitarre, Mighty Wurlitzer, Farfisa, Voci), anche Christopher Wonder (il mago, the Human Pignata), Jessica Love – Drazilla (mangiafuoco, bersaglio del lanciatore di coltelli) e i musicisti Glauco Zuppiroli (Contrabbasso e Ukulele), Zeno De Rossi (Batteria e Grancassa da banda), Vincenzo Vasi (Theremin, Vibrafono, Marimba, Glockenspiel, Campionatori e Piano Giocattolo), Mauro Ottolini (Susafono, Trombone, Bombardino e giocattoli), Achille Succi (Saxofono, Clarinette e clarinetto basso, giocattoli), Alessandro Stefana (Chitarra, Banjo, Elettronica, AutoHarp, slide guitar, ViolinArpa).

L’anno della consacrazione e’ il 1994 quando Capossela pubblica Camera a sud, trascinato dal singolo “Che coss’e’ l’amor”, una metafora pungente e dissacrante sull’amore e su tutti i suoi risvolti. La sua musica vive d’euforiche contaminazioni, tra swing e mambo, tango e twist, marce e ballate. Ma i ritmi originali sono sempre stravolti e rielaborati, nel segno delle contaminazioni e dell’ironia. Nel 2006 arriva anche il riconoscimento della critica : al Premio Tenco, ritira la Targa per il miglior album del 2006 assegnata a Ovunque proteggi. E’ il primo album dell’artista ad arrivare anche in testa alle classifiche di vendita. I suoi modelli più evidenti sono i blues aspri e deliranti di Tom Waits e le “chanson” di Paolo Conte. Ma nel suo repertorio convivono anche il teatro di Brecht e il surrealismo, melodie mediterranee e sonorità fragorose di chiara matrice balcanica.

Dal 12 dicembre “DA SOLO” è venduto anche su vinile: l’album è, infatti, reso disponibile in versione doppio LP (vinile 180 grammi), con una prima edizione a tiratura limitata di 1100 copie. E’ dai tempi del suo secondo lavoro, MODI’, del 1991, che un album di Capossela non venita pubblicato anche su vinile. Il disco sarà stampato da La Cupa su licenza Warner e verrà distribuito da Venus in tutti i negozi di dischi, ma sarà anche disponibile nei vari teatri in cui farà tappa il “Solo Show”.

6/7/8/9 aprile – ROMA (IT) – Teatro Sistina
info: www.ilsistina.com
Biglietti :
Poltronissima € 49,50
Poltrona € 44,00
I galleria € 45,10
II galleria € 40,70
III galleria € 27,50

Di seguito gli appuntamenti del DA SOLO SHOW EUROPEAN TOUR:
16 aprile – BERLINO
18 aprile – BERLINO
19 aprile – BERLINO
24 aprile – MENDRISIO
06 maggio – PARIGI
07 maggio – LUSSEMBURGO
09 maggio – BRUXELLES
10 maggio – BRUXELLES
12 maggio – ZURIGO
16 maggio – LONDRA

Per informazioni:
www.viniciocapossela.it /
www.concertieproduzioni.it/

http://capossela.warnermusic.it