Roma: Esposta foto di San Suu Kyi.

E’ stata esposta questa mattina a Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma, la gigantografia del premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi, condannata ieri dalla magistratura birmana a 18 mesi di detenzione ai domiciliari. ”Quanto accaduto in Myanmar – dichiara il presidente della Provincia Nicola Zingaretti – e’ inaccettabile. E’ doveroso dare questo nuovo segnale per ribadire la solidarieta’ di Roma e della sua provincia ad Aung San Suu Kyi”.

Sicurezza: arrivano a Roma altri 115 militari.

All’inizio della settimana arriveranno altri 115 militari in aggiunta ai quasi mille gia’ presenti dal 4 agosto nella Capitale. In 25 saranno destinati al Centro di identificazione ed espulsione di Ponte Galeria; dei 90 utilizzati per la vigilanza fissa, 30 serviranno per esigenze di comando e controllo. I 60 su presidi fissi rafforzeranno la presenza su punti sensibili o in nuove sedi come l’ambasciata di Spagna, che ne avra’ a disposizione 18. Altrettanti saranno dislocati all’ambasciata tedesca. Se a Ferragosto la citta’ si svuota di romani, si riempie di militari!.

Da ottobre al via le ronde a Roma.

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno aveva dichiarato pochi giorni fa: “Non ci piacciono le ronde. Sono solo organizzazioni di volontari”. Eppure da ottobre arriveranno le ronde anche a Roma. Indosseranno una casacca gialla e saranno dotati di un palmare per mettersi immediatamente in contatto con le forze dell’ordine. Si muoveranno principalmente nei parchi pubblici, davanti alle scuole e nei luoghi più frequentati dai turisti a Roma. Leggi tutto »

Ecco i prossimi incontri alla Casa della memoria e della storia


Proseguono gli incontri alla Casa della Memoria e della Storia in via di San Francesco di Sales a Trastevere:

Martedì 19 Maggio alle ore 17 – Sala Multimediale
“Le ideologie politiche del ’900″, serie di incontri per approfondire nella evoluzione odierna, il tessuto ideologico dei partiti politici italiani che hanno origine nel Comitato Nazionale di Liberazione. Quarto incontro e convegno su “Partito d’Azione: storia, pensiero e attualità”.
Introduce Massimo Rendina. Relatori: Nicola Tranfaglia, Giovanni Russo, Guido Alberelli e Vittorio Cimiotta. Iniziativa a cura di Anpi in collaborazione con Fiap e Circolo Giustizia e Libertà.

Mercoledì 20 Maggio 2009 dalle ore 17.30 – Sala Multimediale
Presentazione del libro “Il nuovo arriva dal sud. Una politica economica per il federalismo” di Luca Meldolesi (Marsilio Editore, 2009). Introduzione a cura dell’on.Giuliano Amato.
Le capacità e le risorse di cui l’Italia dispone per padroneggiare la congiuntura economica ci sono e si trovano al Sud. Ne discutono: l’On. Giuliano Amato, l’On. Linda Lanzillotta, l’On. Prof. Carmine Nardone, il giornalista Mario Pirani, il Dott. Daniele Rossi Direttore Generale Federalimentari. E’ presente l’autore.
Presiede il Prof. Cesare Pinelli – Ordinario di Diritto Penale Università La Sapienza di Roma.
Iniziativa a cura di Fiap e del Circolo Carlo Cattaneo.

Da Giovedì 21 a Sabato 23 maggio 2009 alle ore 17 – Sala Multimediale
Torna la IV edizione della rassegna cinematografica “Cinema, Storia e.…”
Il tema di questo ciclo è “Il Sud”.
Iniziativa a cura del Dipartimento Politiche Culturali del Comune di Roma in collaborazione con Aned e Irsifar.

Lunedì 25 Maggio dalle ore 17 – Sala Multimediale
Mariella Gramaglia, giornalista e studiosa del movimento delle donne, e la prof.ssa Patrizia Salvetti presentano l’ultimo numero dell’Annale Irsifar “Percorsi di storia politica delle donne” (Franco Angeli, Milano, 2009). Il volume, dedicato alla storia politica delle donne, ne esamina le novità, le trasformazioni e la molteplicità dei percorsi in alcuni paesi, legando ciascun paese ad un tema specifico. Iniziativa a cura di Irsifar.

Martedì 26 Maggio 2009 dalle ore 16.30 – Sala Multimediale
Proiezione del filmato e interventi su “Roma clandestina” (1944)- Fulvia Ripa di Meana e il fronte militare clandestino di Giuseppe Corsero Lanza di Montezemolo”.
L’incontro prende spunto dal libro “Roma clandestina” uscito nel 1944, di Fulvia Ripa di Meana partigiana insignita della Croce al valor militare per aver partecipato al “fronte clandestino di resistenza” .
Presentano Vittorio Cimiotta Presidente F.I.A.P. di Roma, Angelo Salvatori Presidente Communitas 2002, Emiliano Crialesi e Domenico Martone autori del Filmato.
Interventi: Carlo Ripa di Meana (figlio di Fulvia Ripa di Meana), Adriana Montezemolo (figlia di Giuseppe Montezemolo). Iniziativa a cura di Fiap e Associazione culturale Communitas 2002.

Mercoledì 27 Maggio dalle ore 17 – Sala Multimediale
Presentazione del libro e dibattito su “Muri, lacrime e Za’tar,storie di vite e voci dalla Palestina” di Gianluca Solera (edizioni Nuova Dimensione, 2007).
Incontrando membri dell´entourage di Hamas, il patriarca latino di Gerusalemme, il leader del movimento per la pace israeliano Jeff Halper, l´associazione Heskem di Daniel Levy, ma anche madri di kamikaze, rifugiati e coloni, soldati e detenuti, contadini e tassisti, Solera ricostruisce il quadro di una terra spaccata in cui uomini e donne oppongono ancora la loro umanità all´oppressione ed alla spirale della violenza. Il libro contiene anche una prefazione di Mons. Michel Sabbah, patriarca della Chiesa latina di Gerusalemme ed una postfazione di Luisa Morgantini, vicepresidente del Parlamento Europeo. Iniziativa a cura di Anpi di Roma e del Lazio.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Casa della Memoria e della Storia
da lunedì a sabato 9 – 19, domenica chiuso
Via San Francesco di Sales, 5 (Trastevere) – Roma
Per informazioni: 060608 e www.casadellamemoria.culturaroma.it.

Le botticelle dichiarano guerra a Roma.

Ieri, Piazza di Spagna, luogo favorito dai turisti di tutto il mondo e dai romani, e’ stata invasa dalle botticelle. I titolari delle botticelle hanno esposto striscioni nei quali apostrofavano con parole pesanti ed offensive alcuni Consiglieri Comunali e il giornalista del Messaggero Davide De Sario. Hanno iniziato a distribuire volantini in tutte le lingue per difendere quelle botticelle che, sulla pelle dei loro cavalli, gli garantiscono lauti guadagni. La manifestazione, non autorizzata, si e’ svolta contro la proposta di delibera comunale fatta dal Pd per abolire le botticelle nelle strade di Roma e lasciarle solo in tre Ville della capitale. Leggi tutto »

E’ guerra tra il Comune di Roma e l’Espresso per i troppi sprechi.

alemIl settimanale Espresso ha pubblicato in questi giorni un articolo di denuncia contro gli sprechi del sindaco di Roma, Gianni Alemanno.
“Il Comune di Roma guidato da Gianni Alemanno, nonostante le promesse antisprechi, in meno di un anno ha assunto con contratti a tempo determinato 182 persone tra dirigenti, funzionari, collaboratori degli assessorati e comandi di ogni genere. Per una spesa complessiva, tra stipendi lordi e oneri previdenziali, che tocca i 18 milioni e mezzo”. Leggi tutto »

Tensione all’università di Roma Tre, feriti due studenti di sinistra

roma tre

Tensione all’Università di Roma Tre. Due studenti della facoltà di Scienze Politiche sono stati trasportati in mattinata al pronto soccorso del vicino Cto. I due, che appartengono al collettivo universitario (politicamente di sinistra), hanno raccontato di essere stati malmenati da alcuni ragazzi, uno dei quali armato anche di spranga. Uno dei feriti avrebbe riportato un trauma cranico.

In una nota il collettivo degli studenti di Scienze Politiche non ha dubbi nell’addossare la colpa agli studenti di destra: “Almeno 15 fascisti della facoltà ed esterni alla stessa, con la scusa di un volantinaggio per promuovere un’iniziativa su Gabriele Sandri, che dovrebbe essere ospitata proprio dalle strutture universitarie, hanno effettuato una vera e propria azione squadrista all’entrata della Facoltà. Caschi e bastoni non erano lì per caso e hanno colto di sorpresa gli studenti e le studentesse, già oggetto di minacce nella mattinata, minacce molto frequenti negli ambienti universitari di Roma3, dove le istituzioni si mostrano tolleranti verso organizzazioni neofasciste come Azione Universitaria o Blocco Studentesco”.

Pronta è giunta la replica di Azione Universitaria. Secondo gli studenti di destra, loro non sono gli aggressori, ma gli aggrediti: “Mentre pubblicizzavamo un’iniziativa sulla presentazione del libro su Gabriele Sandri, i soliti nostalgici delle contrapposizioni ideologiche hanno pensato bene di aggredire i nostri ragazzi. Oggi come ieri non ci siamo fatti intimorire, continuando sulla nostra strada, sicuri che il cambiamento in atto in Italia ed a Roma sia prossimo anche nelle università”. Il movimento ha chiesto al preside della facoltà di “placare gli animi e ripristinare la calma che dovrebbe caratterizzare gli atenei”.

Cortei a Roma: da oggi le nuove regole.

manifestazioneManifestare e’ un diritto, ma negli ultimi mesi Roma e’ stata presa d’assalto più volte dai cortei e dalle varie manifestazioni: il centro bloccato per ore, il traffico deviato, i romani ostaggi nelle proprie case. Il sindaco di Roma aveva già annunciato che c’era bisogno di regole rigide per disciplinare le manifestazioni. Così, oggi e’ stato firmato dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno, dal prefetto della Capitale Giuseppe Pecoraro, con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, Ugl e da alcuni partiti politici, il protocollo per la disciplina delle manifestazioni nelle piazze del centro storico di Roma. Leggi tutto »

Sciopero generale venerdì 13 febbraio: Metalmeccanici e settore pubblico in piazza.

cgilMetalmeccanici e statali aderenti alla Cgil hanno proclamato lo sciopero generale e scenderanno in piazza, venerdì 13 febbraio, con tre grandi cortei a Roma.
La protesta è stata presentata in una conferenza stampa dal segretario generale della Fiom, Gianni Rinaldini, e dal segretario generale della Fp-Cgil, Carlo Podda. Entrambe le categorie protestano contro la politica economica del Governo e la riforma della contrattazione. Leggi tutto »

Il Pd scende in piazza per la Costituzione.

pdIl Partito Democratico ha organizzato, per giovedì 12 febbraio alle 18 in piazza Santissimi Apostoli a Roma, una manifestazione “in difesa della Costituzione e in solidarietà con il Capo dello Stato”. La decisione è stata presa dopo le dichiarazioni del premier Silvio Berlusconi che aveva definito la Costituzione italiana do orientamento filosovietico. Leggi tutto »