Roma, le aperture festive dei negozi ad agosto

Negozi aperti a Ferragosto nel centro storico di Roma, nelle zone ad alta frequentazione turistica e ad Ostia. L’Assessorato alle Attività Produttive, Lavoro e Litorale riassume e mette in evidenza la disciplina vigente sulle aperture e chiusure nelle prossime giornate domenicali e festive del mese di agosto, per quanto riguarda gli esercizi di vendita al dettaglio.

In base all’ordinanza sindacale n. 2 del 24 marzo 2009, nelle giornate domenicali del 9 e 16 di agosto e nella giornata festiva del 15 di agosto, hanno la facoltà di apertura gli esercizi di vendita al dettaglio ubicati in particolari zone della città ad alta vocazione turistica, come il Centro Storico, le aree adiacenti alle Basiliche di San Paolo, San Pietro e San Giovanni, e l’intero territorio del Municipio XIII.

In tali giornate, gli altri esercizi di vendita ubicati sul resto del territorio comunale devono invece rispettare l’obbligo di chiusura. Nelle restanti domeniche del mese di agosto, invece, tutti gli esercizi di vendita al dettaglio hanno la facoltà di rimanere aperti.

Roma, torna l’iniziativa “Artigiani aperti ad agosto”

Torna anche quest’anno “Artigiani aperti ad agosto”, un’iniziativa della Cna di Roma in accordo con il Comune. Sono già 300 gli artigiani che ad oggi hanno aderito, assicurando a chi resta in città nel mese di agosto i servizi essenziali e di pronto intervento e tamponando così il rischio di improvvisi incidenti, come lavatrice o frigorifero rotti, aria condizionata che non funziona più, la macchina che non riparte.

Conoscere gli indirizzi e i numeri di telefono degli artigiani che resteranno aperti è facile: basterà telefonare al call center del Comune di Roma 060606 o cliccare sul sito del Comune di Roma – Ufficio Tempi e Orari – oppure della Cna di Roma (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) www.cnapmi.org e apparirà una schermata con nome dell’ artigiano, indirizzo e numero di telefono.

“Si tratta di un’ iniziativa – ha spiegato il direttore del Cna di Roma Lorenzo Tagliavanti nel corso della conferenza stampa di presentazione – che ha un’ importante valenza sia sociale, perchè offre un servizio in più alla città, in particolare verso la popolazione più debole come gli anziani, sia di promozione dell’ artigianato e del commercio capitolino che specie in questo momento di crisi e di difficoltà per le imprese, ha bisogno di riacquistare un rapporto di fiducia con l’utente-consumatore”.

Da una indagine effettuata dalla Cna su un campione di 200 artigiani che sono rimasti aperti lo scorso anno, risulta che il 63% di loro ha raggiunto un risultato in termini di soddisfazione tra il buono e il sufficiente. Per quanto riguarda, invece, le motivazioni
che hanno spinto gli imprenditori a restare aperti anche quest’ anno, il 47% del campione ha risposto di accettare per venire meglio incontro alle esigenze dei propri clienti, mentre il 25% per incrementare gli affari. Da sottolineare le risposte alla domanda se a causa della crisi che costringerà più romani a restare in città l’ artigiano si attende un numero più elevato di clienti: ben il 58% del campione ha risposto di sì contro il 22% che non si aspetta, invece, sensibili variazioni di clientela.

Le adesioni restano aperte anche questa settimana: gli artigiani che vogliono aderire possono chiamare l’ 800.016.213.

“Artigiani aperti ad agosto”: i servizi per chi rimane in città


Torna anche quest’anno ‘Artigiani aperti ad agosto’, un’iniziativa della Cna di Roma in accordo con il Comune. Un’interessante iniziativa per chi rimane in città: sono già 300 gli artigiani che ad oggi hanno aderito, assicurando a chi resta in città nel mese di agosto i servizi essenziali e di pronto intervento e tamponando così il rischio di improvvisi incidenti, come lavatrice o frigorifero rotti, aria condizionata che non funziona più, la macchina che non riparte.

Conoscere gli indirizzi e i numeri di telefono degli artigiani che resteranno aperti è facile: basterà telefonare – a partire dal 1 agosto – al call center del Comune di Roma 060606 o cliccare sul sito della Cna di Roma (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) www.cnapmi.org e apparirà una schermata con nome dell’ artigiano, indirizzo e numero di telefono.

Da una indagine effettuata dalla Cna su un campione di 200 artigiani che sono rimasti aperti lo scorso anno, risulta che il 63% di loro ha raggiunto un risultato in termini di soddisfazione tra il buono e il sufficiente.

Per quanto riguarda, invece, le motivazioni che hanno spinto gli imprenditori a restare aperti anche quest’ anno, il 47% del campione ha risposto di accettare per venire meglio incontro alle esigenze dei propri clienti, mentre il 25% per incrementare gli affari. Da sottolineare le risposte alla domanda se a causa della crisi che costringerà più romani a restare in città l’ artigiano si attende un numero più elevato di clienti: ben il 58% del campione ha risposto di sì contro il 22% che non si aspetta, invece, sensibili variazioni di clientela.

Le adesioni restano aperte anche questa settimana: gli artigiani che vogliono aderire possono chiamare l’ 800.016.213.

Roma: 25 aprile negozi aperti.

Il 25 aprile, la “Giornata della Liberazione”, e’ una giornata difficile per la politica: la sinistra la evoca come festa a sé, mentre Berlusconi la vuole festeggiare ed il presidente Napolitano continua a ripetere che e’ una festa di tutti.
Non sarà comunque una giornata difficile per i romani che passeranno le festività nella capitale e per i turisti che affolleranno le strade. Infatti, tutti i negozi resteranno aperti per la gioia degli amanti dello shopping.
L’assessorato al Commercio ha comunicato che è stata firmata la deroga all’ordinanza n. 2/2009 con la quale si permette ai negozi di tutti i Municipi di Roma di rimanere aperti la giornata di sabato 25 aprile. Il provvedimento giunge in seguito alle richieste delle associazioni di categoria e dei commercianti di diverse zone e Municipi.