Roma, torna l’iniziativa “Artigiani aperti ad agosto”

Torna anche quest’anno “Artigiani aperti ad agosto”, un’iniziativa della Cna di Roma in accordo con il Comune. Sono già 300 gli artigiani che ad oggi hanno aderito, assicurando a chi resta in città nel mese di agosto i servizi essenziali e di pronto intervento e tamponando così il rischio di improvvisi incidenti, come lavatrice o frigorifero rotti, aria condizionata che non funziona più, la macchina che non riparte.

Conoscere gli indirizzi e i numeri di telefono degli artigiani che resteranno aperti è facile: basterà telefonare al call center del Comune di Roma 060606 o cliccare sul sito del Comune di Roma – Ufficio Tempi e Orari – oppure della Cna di Roma (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) www.cnapmi.org e apparirà una schermata con nome dell’ artigiano, indirizzo e numero di telefono.

“Si tratta di un’ iniziativa – ha spiegato il direttore del Cna di Roma Lorenzo Tagliavanti nel corso della conferenza stampa di presentazione – che ha un’ importante valenza sia sociale, perchè offre un servizio in più alla città, in particolare verso la popolazione più debole come gli anziani, sia di promozione dell’ artigianato e del commercio capitolino che specie in questo momento di crisi e di difficoltà per le imprese, ha bisogno di riacquistare un rapporto di fiducia con l’utente-consumatore”.

Da una indagine effettuata dalla Cna su un campione di 200 artigiani che sono rimasti aperti lo scorso anno, risulta che il 63% di loro ha raggiunto un risultato in termini di soddisfazione tra il buono e il sufficiente. Per quanto riguarda, invece, le motivazioni
che hanno spinto gli imprenditori a restare aperti anche quest’ anno, il 47% del campione ha risposto di accettare per venire meglio incontro alle esigenze dei propri clienti, mentre il 25% per incrementare gli affari. Da sottolineare le risposte alla domanda se a causa della crisi che costringerà più romani a restare in città l’ artigiano si attende un numero più elevato di clienti: ben il 58% del campione ha risposto di sì contro il 22% che non si aspetta, invece, sensibili variazioni di clientela.

Le adesioni restano aperte anche questa settimana: gli artigiani che vogliono aderire possono chiamare l’ 800.016.213.