“La grande danza unita per l’ Abruzzo” all’Opera di Roma

Punte

Punte

L’arte non dimentica l’Abruzzo e Roma lo ricorda con un balletto.
Questa sera al Teatro dell’ Opera di Roma si esibiranno numerosi artisti del balletto, per solidarietà.
Alcune stelle della danza classica come Carla Fracci, Raffaele Paganini, Eleonora Abbagnato, Alessio Carbone e tanti altri balleranno, dando vita allo spettacolo “La grande danza unita per l’ Abruzzo”.

Il ricavato della kermesse servirà per finanziare la costruzione di un Centro stabile riabilitativo pediatrico nella provincia dell’Aquila.
Il timone della serata sarà tenuto da Paola Saluzzi e Pino Insegno che condurranno questi artisti in un vortice di emozioni, per trasmettere al pubblico il loro talento e la loro sensibilità d’animo.

Per maggiori informazioni su biglietti e costi consultate il sito del Comune di Roma

Foto by flickr utente frabbattista

Il lago dei cigni al Teatro dell’Opera dal 17 novembre

lado dei cigniTorna dal prossimo 17 novembre, una delle opere classiche che ha stregato mille generazioni: “Il lago dei cigni“.

Sarà presentato al Teatro dell’ Opera di Roma e il calendario prevede undici date sino a dicembre:

- 17, 18, 19, 20, 27 novembre e 1 dicembre con spettacolo alle ore 20.30;
- 21 e 28 novembre alle ore 18.00;
- 22 e 29 novembre alle ore 16.30;
- il 2 dicembre alle ore 11 e l’appuntamento è per le scuole.

Lo spettacolo dell’opera di Pëtr Il’ič Čiajkovskij vede come protagonista la famosissima e sempre bravissima Carla Fracci nel ruolo della Regina Madre.

Molti i ballerini che si alterneranno e faranno la loro comparsa sul palco, come Svetlana Zakharova.

Per biglietti e maggiori informazioni cosultate il sito del Teatro dell’Opera: www.operaroma.it

Foto tratta da www.operaroma.it

Questa sera “Sogno di una notte di mezza estate” di Mendelssohn apre la stagione estiva alle Terme di Caracalla

Sarà il ”Sogno di una notte di mezza estate” a sollevare il simbolico sipario delle Terme di Caracalla. Da questa sera a martedì 9, sempre alle 21, infatti, il nuovo allestimento inaugurerà la stagione estiva 2009 del Teatro dell’Opera. In scena fate, elfi e folletti scespiriani sulle musiche di Felix Mendelssohn-Bartholdy.

Cinque le recite previste con il Corpo di Ballo diretto da Carla Fracci, con l’Orchestra affidata al direttore inglese Jonathan Webb, con il Coro preparato da Andrea Giorgi e con un’allegra brigata di fate, elfi e folletti che ne combinano di tutti i colori. Personaggi immaginati da William Shakespeare nella commedia cui poi attinse il balletto eseguito per la prima volta nel 1843, al Neues Palais di Potsdam, su commissione di Federico Guglielmo IV di Prussia.

Felix Mendelssohn-Bartholdy ne scrisse l’Ouverture quando aveva solo diciassette anni e altrettanti ne trascorsero finche’ non porto’ a termine la partitura, inclusa la pagina piu’ nota, la Marcia Nuziale.
Questa edizione, realizzata per ricordare il bicentenario della nascita del compositore tedesco, si avvale della regia di Beppe Menegatti e delle coreografie di Paul Chalmer, direttore del Balletto di Lipsia, che con l’Opera di Roma firmo’ nel 2002 la sua prima versione della Bella addormentata nel bosco, cui seguirono La gitana e La vestale.

Teatro dell’Opera: La Bella Addormentata con Carla Fracci.

la_bella_addormentata_nel_bosco_img_spettacolo_orizDal 10 al 22 febbraio all’Opera di Roma ritorna il balletto fiabesco “La bella addormentata nel bosco” con la musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij e le coreografie di Marius Petipa. Sul podio il maestro Marzio Conti dirigera’ l’orchestra del Teatro.
Ad un cast di interpreti di fame internazionale, si aggiunge Carla Fracci, qui nel ruolo della Fata Carabosse. Leggi tutto »

Carla Fracci ed i balletti russi all’Opera di Roma.

diaghilev_musagete_img_spettacolo_oriz.jpg”Diaghilev Musagete, Venezia agosto 1929” e’ lo spettacolo che apre la stagione 2009 di balletto del teatro dell’Opera di Roma.
Lo spettacolo, che andra’ in scena dal 13 al 18 al Teatro Nazionale, per la regia di Beppe Menegatti, portera’ in scena Vladimir Vassiliev, Carla Fracci con Alessandro Molin e Giuseppe Picone.
Lo spettacolo e’ dedicato a Diaghilev Musagete, impresario russo famoso per aver fondato i Balletti russi (Ballets Russes) da cui presero il via le carriere artistiche di molti famosi ballerini e coreografi, nonché del geniale compositore russo Igor Stravinskij. Leggi tutto »