Pubblicata graduatoria “Buono Casa”

Casa

Casa

Oggi, 28 aprile 2010, è stata pubblicata la graduatoria provvisoria per la concessione del “Buono Casa” per le domande inviate dal 23 giugno al 30 settembre del 2009.

Il “Buono Casa” è il contributo integrativo offerto per il canone di locazione. La graduatoria è composta dagli ammessi alla concessione dello stesso, e dai non ammessi. Accanto al nominativo dei secondi è presente anche il motivo di esclusione.

Questi ultimi hanno tempo fino al 28 maggio 2010, ossia 30 gg dalla pubblicazione delle graduatorie, per poter reclamare la propria esclusione.

Foto by comune.bibbiano.re.it

Buono casa, pubblicato il bando relativo al 2008

“L’ufficio delle Politiche abitative ha pubblicato il bando per la richiesta della concessione del contributo integrativo all’affitto, detto anche “buono casa” relativo all’anno 2008″. Lo dichiara Alfredo Antoniozzi, assessore al Patrimonio e Politiche abitative del Comune di Roma, aggiungendo che, con il superamento delle ultime difficoltà burocratiche, il Comune di Roma ha portato al traguardo un sostegno economico atteso da migliaia di famiglie nella Capitale.

L’Assessore ha anche sottolineato che, per ovviare al periodo estivo in cui l’informazione potrebbe non raggiungere tutti gli interessati, è stata chiesta una modifica alla delibera regionale per dilatare la data di scadenza, che viene così estesa a fine settembre.

Potranno fare richiesta del contributo i cittadini che dimostreranno di possedere i seguenti requisiti:

cittadinanza italiana, oppure di uno Stato aderente all’Unione Europea, oppure cittadinanza di uno stato non aderente all’Unione Europea se munito di permesso di soggiorno o carta di soggiorno;
residenza a Roma nell’alloggio oggetto del contratto di locazione, debitamente registrato;

di non beneficiare di altre provvidenze comunque finalizzate al pagamento del canone di locazione;

di non essere assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica destinati all’assistenza abitativa;

di essere titolari, da parte del nucleo familiare utilizzatore, del medesimo alloggio in ragione del quale il contributo è richiesto;

di un reddito calcolato con il metodo ISEEfsa, indicatore della situazione economica equivalente per il fondo sociale affitti;

di non possedere beni immobiliari in proprietà e/o in usufrutto di valore complessivo superiore, per l’intero nucleo, di € 100.000,00.

Le domande, finalizzate ad ottenere il contributo, dovranno essere presentate unicamente attraverso la modulistica appositamente predisposta e relativa all’anno 2008, disponibile presso gli Uffici Relazione con il Pubblico di tutti i Municipi e sul sito www.romaincasa.net, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o tramite le organizzazioni sindacali degli inquilini, all’Ufficio Politiche Abitative – SERVIZIO CONTRIBUTI – Quadrato della Concordia, 4 – 00144 Roma, entro e non oltre il 30 settembre 2009.