Roma, alla stazione Tiburtina dal 12 ottobre spostati i capolinea dei bus

A Roma, dal 12 ottobre, lunedì mattina, a causa dei lavori per la nuova Stazione Tiburtina, si sposteranno i capolinea dei bus sul piazzale davanti allo scalo ferroviario.

Il cambiamento, necessario per la ristrutturazione e la risistemazione delle pedane di fermata, interesserà le linee 71, 111, 135, 168, 211, 409, 490, 491, 492, 495, 649, C3, n2 e n23. Se per gran parte dei collegamenti lo spostamento sarà di pochi metri, semplicemente da una pedana all’altra e sempre sullo stesso piazzale, per altri due (135 e 168), invece, sarà più significativo.

Il capolinea della 135 sarà posizionato in via Guido Mazzoni con i bus che, di conseguenza, percorreranno via Teodorico. La 168 effettuerà capolinea nell’area retrostante il piazzale della Stazione Tiburtina, 20 metri prima dell’incrocio con via Masaniello.

Roma, per il bike-sharing nuove postazioni

Inaugurati a Roma quattro nuovi “ciclo-posteggi” per il bike-sharing, il sistema che consente di spostarsi in città noleggiando una bici in un punto e riconsegnandola altrove. Prosegue così l’estensione del servizio, promosso dal Campidoglio (Assessorato alla Mobilità) e gestito da Atac in collaborazione con Aci Consult e i Municipi. Già presente in centro e a Ostia, ora il bike-sharing approda in un quartiere ad alta densità studentesca.

I posteggi, dotati di 22 biciclette di cui 6 elettriche, si trovano su piazzale Aldo Moro (università La Sapienza), a piazzale del Verano, a piazza Bologna e sulla via Nomentana all’altezza di Villa Torlonia. In tutto 32 colonnine, di cui 12 riservate alle bici elettriche. I costi sono gli stessi che si pagano in centro e a Ostia: 5 euro per l’acquisto della smart card; 5 euro per la prima ricarica; 50 centesimi per ogni mezz’ora o frazione. I primi cinque minuti sono gratis, per dar modo al ciclista di provare il sistema e l’efficienza del mezzo noleggiato.

Con il III Municipio le postazioni del bike-sharing salgono a 26 (19 in centro, 3 a Ostia e le 4 nuove). La flotta è composta da 190 biciclette, con la novità delle 12 elettriche a pedalata assistita (6 a Ostia più le 6 dei posteggi inaugurati ora).

Il sistema è semplice: fatta l’iscrizione e presa la tessera magnetica (smart card), si accosta la card al lettore sulla colonnina. La bici si sblocca e il lettore automatico comunica ad Atac quale utente sta utilizzando il servizio. Dopo l’uso, la bicicletta può essere riconsegnata in qualunque postazione: si ripassa la tessera magnetica sul lettore e la bici si blocca.

Ulteriori novità dal 19 ottobre: oltre che alle attuali biglietterie Atac di Lepanto, Spagna e Termini, si potrà ricaricare la smart card anche presso quelle di Anagnina, Battistini, Cornelia, Ottaviano, Laurentina, Eur Fermi e Ponte Mammolo.

E per la bicicletta come mezzo ecologico urbano, ha detto l’assessore all’ambiente De Lillo, i progetti sono in pieno sviluppo: presto il bike-sharing arriverà a Prati e a Trastevere e l’obiettivo a breve termine è arrivare a 70 postazioni, usando i fondi di Agenda 21. Altre innovazioni all’ordine del giorno: modifica al regolamento urbanistico per permettere il parcheggio delle bici nei cortili condominiali (oggi vietato), posti per biciclette nei parcheggi di scambio, possibilità di caricare la bici in autobus la domenica.

Per saperne di più sul bike-sharing: 06-57003, www.atac-bikesharing.it.

Sabato 3 ottobre: Deviazioni trasporti causa manifestazioni.

In ordine cronologico la prima manifestazione è fissata alle 14, in piazza della Repubblica, da dove prenderà il via il corteo dei precari della scuola diretto in piazza del Popolo, dove si unirà al sit-in della FNSI.
I partecipanti sfileranno per via Emanuele Orlando, largo di Santa Susanna, via Barberini, piazza Barberini, via Sistina, piazza Trinità dei Monti e via Gabriele D´Annunzio. In base alle esigenze riscontrate dagli ispettori delle aziende di trasporto, durante il corteo, potranno essere limitate o deviate le linee di bus: H, 36, 40 Express, 52, 53, 60 Express, 61, 62, 63, 64, 70, 80 Express, 84, 95, 116, 117, 119, 170, 175, 492, 590, 630, 910, 110 Open e l´Archeobus. Leggi tutto »

Domenica 4 ottobre: deviazioni bus a Villaggio Breda e Trastevere.

Domenica due manifestazioni di quartiere avranno effetti sul servizio di trasporto pubblico. A Grotte Celoni, dalle 9 alle 12, è in programma una maratonina amatoriale nell´ambito della festa patronale di Villaggio Breda. I bus della linea 053 potrebbero subire rallentamenti.
A Trastevere, invece, dalle 17,15 alle 20 si svolgerà una processione organizzata dalla Parrocchia di San Francesco. Leggi tutto »

Roma, i bus a “emissioni zero” nuovamente per le strade del centro storico

I bus elettrici della linea 116 tornano a viaggiare nel cuore di Roma. I nuovi mezzi hanno una capacità di 30 posti (10 a sedere) sono dotati di aria condizionata, pedana per diversamente abili e di batterie di ultima generazione con oltre 12 ore di autonomia.

Dopo l’incendio del deposito Trastevere e la distruzione dei 30 veicoli di nuova generazione, la Tecnobus, casa produttrice delle vetture, ha avviato la fornitura per ricostituire la flotta dei Gulliver.

I nuovi mini-bus sono ospitati temporaneamente nella rimessa di via R. Costi della Tevere Tpl, attrezzata per la ricarica delle batterie, in attesa del definitivo ripristino del deposito di Trastevere.

Roma, tornano le corse autobus per le scuole

A Roma riaprono le scuole e si completa il ripristino dell’orario invernale sulla rete di trasporto pubblico, con il ritorno delle corse scolastiche. Tre le novità per l’anno 2009/2010: nuovi orari per lo 04 Scolastico e lo 057 Scolastico; l’istituzione di partenze dedicate alla scuola anche sullo 05Barrato.

In dettaglio: per adeguare il servizio alle esigenze dell’scuola Carlo Urbani, da lunedì 14 cambiano gli orari e viene istituita una corsa in più sulla linea 04scolastica (stazione Ostia Lido – via Saponara).
In concomitanza con l’orario provvisorio adottato dall’istituto, le corse partono alle 7,25 dalla stazione Lido; alle 12,22 e alle 13,12 da via Saponara.

Sullo 05Barrato, sempre da lunedì 14, vengono istituite delle corse a servizio dell’Istituto Acqua Rossa di largo delle Marianne, a Ostia. La linea è una circolare con capolinea unico in via delle Ebridi e ferma in via delle Azzorre; via Aristide Carabelli; via Costanzo Casana; via Carlo Marenco di Moriondo; largo delle Marianne; via delle Baleniere; via dell’Appagliatore.
La linea effettua servizio dal lunedì al venerdì, con due corse in concomitanza dell’orario d’entrata della scuola (7,50 e 8,12); due corse per l’uscita dall’istituto (12,58 e 13,19); due corse per l’uscita pomeridiana (15,58 e 16,20).
Per quanto riguarda la versione scolastica dello 057, vengono razionalizzati gli orari delle corse, che dal lunedì al sabato partono alle 7,50. Le ultime partenze dei bus sono invece fissate alle 14,08 dal lunedì al venerdì, mentre il sabato le ultime corse scolastiche si effettuano alle 12,08.

Questo il riepilogo delle linee che effettuano corse speciali e intensificazioni a servizio degli istituti scolastici: 01, 04, 05B, 06, 08, 013, 016, 027, 028, 031, 052, 054, 057, 058, 064, 065, 078, 088, 23, 44, 112, 114, 200, 201, 308, 309, 311, 338, 341, 441, 343, 344, 404, 444, 501, 506, 551, 559, 702, 703, 708, 709, 762, 765, 767, 786, 808, 870, 904, 905, 906, 916, 987, 991, 995 e 998.

Roma, al via i lavori per il nuovo parcheggio di scambio a Rebibbia

Ha preso il via la realizzazione del nuovo parcheggio di scambio al capolinea della linea B della metropolitana, Rebibbia. L’intervento è stato finanziato dal Comune di Roma con circa 2,7 milioni di euro, i lavori termineranno entro sei mesi e il nuovo parcheggio disporrà complessivamente di 460 posti auto, 9 dei quali riservati ai diversamente abili.

Sull’area antistante la stazione metro adiacente alle fermate dei bus 437 e 447, chiuso il vecchio parcheggio, è stata aperta una struttura sostitutiva e temporanea da 136 posti auto, 5 dei quali riservati ai diversamente abili. Il parcheggio provvisorio non interferisce con l’esercizio dei capolinea dei bus e al suo interno sono in vigore le normali tariffe dei parcheggi di scambio (gratuito per i possessori di Metrebus card, 1.50 euro fino a 12 ore di sosta consecutive e 2.50 oltre le 12 ore consecutive, pagabili anche ai parcometri).

In alternativa, nelle vicinanze, sono utilizzabili anche i parcheggi di S. Maria del Soccorso ( 515 posti auto dei quali 17 riservati ai diversamente abili) e di Ponte Mammolo (1.317 posti auto dei quali 18 per diversamente abili).

Nel nuovo parcheggio di scambio, a chiusura dei lavori, sono previsti sistemi di accesso con lettori di Metrebus Card per consentire l’ingresso e il parcheggio gratuito agli abbonati al trasporto pubblico, come già avviene nelle strutture di Anagnina e Montebello.

Tutte le informazioni al numero di Atac Spa 06 57003, operativo tutti i giorni – 24 ore su 24 o sul sito Internet www.atac.roma.it.

Roma parcheggio a pagamento, introiti in crescita

A Roma il ricavo medio giornaliero per posto auto entro strisce blu è aumentato del 3,5% dal 2007 ad oggi. Nello stesso periodo, gli ausiliari del traffico hanno elevato un 17% di multe in più per mancato rispetto delle regole da parte degli automobilisti ai parcheggi a pagamento.

Lo rende noto Atac, a margine dell’avvio di una nuova ricerca (la prima dal primo trimestre 2007) dell’Agenzia per il Controllo e la Qualità dei Servizi Pubblici Locali sulla sosta tariffata a Roma.

Un risultato, commenta Atac, destinato ad “influire positivamente sull’abbattimento del livello di evasione, ingenerando comportamenti positivi in quanti utilizzano la sosta su strada”.

Flaminio: al via la seconda fase cantieri Tram.

“Dal 7 settembre partirà la seconda fase dei cantieri attualmente in corso sulla rete tranviaria del quartiere Flaminio dove si realizzerà il nuovo capolinea della linea 2. Con l´occasione il trasporto pubblico sostitutivo di superficie oltre che deviato nei percorsi di tredici linee di bus, subirà alcune modifiche. Ultimi giorni, invece, per i lavori di riqualificazione dei binari della linea 19 che, sempre da lunedì prossimo, tornerà, anche tra le 20 e le 24, al normale esercizio con vetture tranviarie. Cesserà quindi il servizio sostitutivo serale (20-24 dal lunedì al venerdì) svolto con bus navetta. Per consentire le attività di cantiere il percorso dei bus sostitutivi della linea 2 verrà prolungato fino a piazzale delle Canestre. Per la stessa ragione le linee 95, 491, 120 e 150 festive saranno limitate nelle immediate adiacenze di piazzale delle Canestre facilitando così lo scambio con i bus della linea 2. Leggi tutto »

Roma, tornano le Ztl notturne

Terminata la pausa estiva, a Roma ripartono le zone a traffico limitato “by night”. Primi varchi a venir riattivati, quelli di San Lorenzo: da mercoledì 2 settembre il quartiere è di nuovo chiuso alle auto da mercoledì a sabato, con il consueto orario: dalle 21 alle 3 del mattino.

Venerdì 4 settembre tocca poi a tutte le altre: centro storico, Monti, Trastevere e Testaccio. Sono le ztl notturne del fine settimana, chiuse il venerdì e il sabato dalle 23 alle 3. Sempre da venerdì 4 marciano di nuovo a pieno regime i mezzi pubblici che portano nelle zone off limits di notte, ovvero le linee 115, 116, 117, 119 e 125. Per Testaccio, il 121 e il 122 vengono ripristinati le sole sere del venerdì e del sabato.

Atac ricorda inoltre il potenziamento nel weekend dei normali mezzi pubblici, per favorire gli spostamenti legati alla movida. Per raggiungere le ztl ci sono, oltre ai bus notturni: il tram 8 (Casaletto – largo Argentina), che nelle notti tra venerdì e sabato e tra sabato e domenica viaggia fino alle 3, e le metro A e B, con gli ultimi convogli in partenza all’1,30 – invece che alle 23,30 – nel fine settimana.

Per le zone a traffico limitato diurne, infine, nessuna novità: sono rimaste in funzione anche ad agosto.

Per tutti i dettagli sulle Ztl (mappe, orari, categorie autorizzate a circolare…), www.atac.roma.it e contact center Atac 06-57003 (attivo 24 ore su 24 tutti i giorni, festivi inclusi).