Segnalazioni

Orari visite guidate all’Ara Pacis (Luglio)


L’Ara Pacis, costruita nel 13 a.C. per onorare il ritorno di Augusto dalle province di Gallia e di Spagna, costituisce uno degli esempi più alti dell’arte classica. Ù
Lungotevere in Augusta

Fino al 5 settembre

Luglio:
2 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15
3 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15, 21.45, 22.45 e 23.15, (in inglese) ore 22.15
9 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15, (in inglese) ore 22.00
10 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15, 21.45, 22.45 e 23.15, (in inglese) ore 22.15
11 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15, letture ore 22.00
16 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15, (in inglese) ore 22.00
17 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15, 21.45, 22.45 e 23.15, (in inglese) ore 22.15
18 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15, letture ore 22.00
23 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15, (in inglese) ore 22.00
24 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15, 21.45, 22.45 e 23.15, (in lingua) ore 22.15
25 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15, letture ore 22.00
30 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15, (in inglese) ore 22.00
31 – (in italiano) ore 20.15, 20.45, 21.15 e 23.15, (in inglese) ore 22.00

Max 40 persone a visita
Biglietto d’ingresso: € 5,00

Dj Tiësto in concerto a Roma.

Per la prima volta a Roma si esibirà, dal vivo, Tijs Michiel Verwest, universalmente considerato uno dei migliori produttori e dj del mondo. Venerdì 26 giugno 2009, lo Spazio Roma di via di Tor di Quinto, ospiterà uno degli eventi musicali più attesi della stagione estiva. I live di Tiesto, oltre che per la loro durata “estrema”, sono rinomati per la componente scenica di grande impatto. Per la sua prima esibizione a Roma, suonerà all’interno di un’enorme consolle circolare con i raggi costituti da luci al neon, affiancata da diversi megaschermi ed effetti laser. Un artista capace di realizzare live oceanici che riescono a raccogliere fino a 250.000 persone, come accadde nel 2007 in occasione di una sua esibizione sulla spiaggia di Ipanema di Rio De Janeiro.

26 giugno 2009
Spazio Roma Via di Tor di Quinto 57/b
Info: www.tiestoroma.com

L’Oratorio musicale del ‘600 a Roma.

L’Associazione musicale Choro Romani Cantores presenta tre concerti per raccontare il genere che ha segnato il passaggio dalla musica sacra a quella popolare. I concerti avranno luogo all’ Auditorium di Mecenate, in Largo Leopardi (Via Merulana) a Roma, il 5, 7 e 8 Giugno 2009 ore 21. Leggi tutto »

Elezioni europee del 6 e 7 giugno. Tutte le informazioni per gli elettori


Si terranno il 6 e il 7 giugno le elezioni dei membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia, per le quali sono chiamati a votare i cittadini dell’Unione Europea residenti in Italia. I seggi elettorali saranno aperti sabato 6 giugno dalle 15.00 alle 22.00 e domenica 7 giugno dalle 7.00 alle 22.00. Lo spoglio delle schede inizierà domenica, subito dopo la chiusura dei seggi.

E’ utile ricordare che per votare è necessario essere muniti della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento. Chi ha cambiato abitazione dalle precedenti consultazioni riceve a casa un tagliando di aggiornamento da applicare sulla tessera. Per richiedere le tessere elettorali e i tagliandi di aggiornamento non consegnati a domicilio, ed ottenere duplicati di tessere smarrite o deteriorate, è possibile rivolgersi all’Ufficio Elettorale in Piazza Guglielmo Marconi, 26/c.

Inoltre, dal 29 maggio, chi ha smarrito o deteriorato la tessera elettorale e non ha la possibilità di raggiungere l’Ufficio Elettorale, può recarsi presso il proprio Municipio di appartenenza, ove gli verrà rilasciato un attestato sostitutivo della tessera, valido per le elezioni europee del 6 e 7 giugno.

L’Ufficio Elettorale e l’Ufficio preposto del Municipio, autorizzato al rilascio degli attestati, a partire da lunedì 1° giugno prolungano l’apertura, osservando i seguenti orari: da lunedì 1° giugno a venerdì 5 giugno dalle 9 alle 19; nei giorni della votazione, sabato 6 giugno dalle 8 alle 22, domenica 7 giugno dalle 7 alle 22.

E’ on line, sulle pagine dell’Ufficio Elettorale, l’elenco completo dei seggi della Capitale dove si voterà alle europee del 6 e 7 giugno prossimi, che include anche
l’indicazioni delle sedi di seggio prive delle barriere architettoniche (vedi elenco).

Altre informazione sul sito dell’Ufficio Elettorale

1 Giugno: i cambiamenti dei trasporti di Roma


Dal 1 giugno sarà importante avere alcune informazioni sui trasporti: grandi cambiamenti in vista.

Cambia innanzitutto il numero di identificazione della linea 542Limitata, il collegamento Centocelle-Ospedale Sandro Pertini, che da lunedì 1 giugno, appunto, si chiamerà 544.

Cambio di numerazione anche per le linee 31Limitata e 495Limitata, istituite per supportare le linee 31 e 495 lungo la tratta centrale del percorso. Sempre da lunedì, i due collegamenti saranno identificati rispettivamente con i numeri 33 e 496.

Tre corse in più e partenze anticipate alle 5 del mattino, per la linea 20 Express, che verrà potenziate per garantire l’arrivo ad Anagnina in corrispondenza dell’avvio del servizio della linea A del metrò.

I bus partiranno dal capolinea di viale Cambellotti alle 5, alle 5,09 e alle 5,18.

Ma oltre ai cambiamenti, anche debutti: tra Ponte Mammolo e Casal Boccone una nuova linea di bus garantirà i collegamenti tra i nuovi quartieri del IV Municipio e la linea B della metro.

La linea 350, tra le 6 e le 19,30, partirà dai capolinea ogni 15 minuti e transiterà in via Casal de’ Pazzi, via Palombini, viale Galbani, viale Kant, via Zanardini, via Nomentana, via Romagnoli, via Fracchia (nuova sede del Municipio IV), via Baccelli, via Niccodemi, via Simongini, via Zavattini e farà capolinea in via Antamoro. Al ritorno il percorso è identico ma, da via Fracchia, i bus proseguiranno per via Capuana in direzione di via Romagnoli. La 350 sarà in funzione tutti i giorni dalle 6 alle 23. La domenica e nella fascia oraria 19,30-23 dei giorni feriali avrà un frequenza di 30 minuti.

Molteplici le possibilità di scambio con altre linee: in particolare con le Express 60 e 90D in piazza Talenti e con la linea 86 che serve la zona di Cinquina.

That’s all folks! … per ora!

Un weekend romano a misura di bambino. Ecco tutti gli eventi


Il week end di fine maggio sarà lungo per molti bambini romani: molte sono infatti le scuole che rimarranno chiuse per il ponte dell’ 1-2 giugno. Ma per chi rimane in città non mancheranno varie occasioni di incontro e divertimento.

Sabato e domenica, nel Museo di Roma di Palazzo Braschi, i ragazzi potranno inventarsi un percorso artistico su misura con il progetto “Liberi in Mostra”.

Sabato 30 nei Giardini di Piazza Vittorio ultimo giorno della manifestazione “La Scuola in Festa-La mia città si chiama Roma” (programma su www.lascuolainfesta).
Domenica ultima occasione utile per altre due manifestazioni dedicate ai ragazzi: “Storie piccine”, letture animate per i più piccoli che finisce in bellezza nel verde di Villa Borghese, alla Casina di Raffaello, mentre termina con un laboratorio sulla robotica la manifestazione “Una primavera ad alta tecnologia” a Technotown di Villa Torlonia.
Sabato, dalle 17 inoltre, sulla piazza del Campidoglio, si svolge la maratona sonora “Musica e scuola, insieme per il futuro”.

Sabato 30, domenica 31, il I e il 2 giugno si può invece scegliere di andare “A pranzo con gli animali” al Bioparco dalle 11 fino alle 16, assistendo ai loro colorati pasti.
Con i primi caldi, gli animali del Bioparco seguono diete leggere a base di frutta e verdura per gli erbivori e carne bianca per i carnivori. Le due Elefantesse asiatiche, Nelly e Sophia, e ‘Ippopotamo anfibio Mimì mangiano frutta di stagione, erba freschissima e tanto fieno, alternando il pasto con qualche doccia rinfrescante. Per i Lemuri del Madagascar e gli Scimpanzé verdura e frutta mista di stagione e canne di bambù piene di yogurt o frutta congelata. Agli orsi pesce e frutta fresca, soprattutto meloni e cocomeri congelati in grandi secchi e lanciati nella loro piscina, dove nuotano a lungo. Anche i Macachi del Giappone amano tuffarsi nella piscina quando fa caldo, il loro pasto consiste in piccoli ghiaccioli di yogurt e frutta fresca.
Per concludere la giornata, c’è il pasto delle Foche, con Federico, Michel e Flo che in questo periodo mangiano tra i 5 e i 7 Kg di pesce al giorno.
Orari dei pasti: Macachi – ore 11.00; Lemuri – ore 11.30; Elefanti asiatici – ore 12.00; Orsi – ore 12.30; Scimpanzé – ore 14.30; Ippopotami anfibi – ore 15.00; “A tu x tu con la Fattoria” – ore 15.30; Foche grigie – ore 16.00.

Alle 15.30 alla Fattoria dei Bambini, si possono invece osservare, in compagnia dei guardiani, tutti gli animali domestici : mucche, pecore, conigli, galline, maialini e l’asino Margherita,.

Nella Sala degli Elefanti prosegue inoltre la mostra ‘Regali di Natura – il valore della Biodiversità’ (ingresso compreso nel prezzo del biglietto del Bioparco), che affronta in modo innovativo il tema della Biodiversità e pone l’attenzione su come le specie e gli ecosistemi abbiano importanti ricadute sull’alimentazione e sulla salute.
L’allestimento, di 400 mq si avvale di supporti audio-visivi e dell’esposizione di piante e animali vivi, fra cui sanguisughe, le drosopihla, i cosiddetti ‘moscerini della frutta’, il baco da seta, i lombrichi, le rane e i molluschi marini.

Orario mostra: 10.30 – 17.30 – chiusa lunedì I giugno

Bioparco 9.30 – 19.00 (Ingresso consentito fino alle 18 )
Info: 06.3608211 – www.bioparco.it

Roma International Air Show, 100 anni di volo sulla Capitale


A 100 anni dal primo volo di Wilbur Wright sull’aeroporto di Centocelle, domenica 31 maggio Roma ospita la prima edizione del Roma International Air Show, la più grande rassegna aeronautica civile del 2009 in Italia. Appuntamento sul lungomare di Ostia alle 13 per assistere alle esibizioni di numerose formazioni civili e militari.

Tra le star della rassegna la Patrouille de France, la compagine acrobatica dell’aeronautica francese, che offre la sua unica esibizione in cieli italiani. Clou della manifestazione, le acrobazie in formazione delle Frecce tricolori che tornano a Roma dopo 6 anni. Il programma prevede anche le dimostrazioni dei Canadair della Protezione Civile e degli elicotteri Citation del 118.

Gli appassionati avranno modo di vedere da vicino i velivoli a decollo verticale Sea Harrier, il nuovo caccia Eurofighter, il Tornado, il velivolo da trasporto C-27J e il caccia F-16, presentato da un team olandese.

La manifestazione, gratuita e visibile da tutti gli stabilimenti di Ostia, ha il suo centro operativo nello stabilimento Belsito. Ostia è luogo dal grande passato aeronautico: qui, all’Idroscalo, il 12 agosto 1933 ammararono i 24 idrovolanti SM55 di ritorno dalla storica trasvolata dell’Atlantico, al comando di Italo Balbo. L’equipaggio fu accolto trionfalmente da 500 mila persone. Prima, nel 1927, all’Idroscalo ostiense si era conclusa un’altra grande trasvolata atlantica, quella solitaria di Francesco De Pinedo.

In occasione della manifestazione la ferrovia Roma-Lido incrementa il servizio, con 74 corse (di cui 5 dirette) tra le 11 e le 18. Predisposto, inoltre, un piano straordinario di viabilità con chiusure al traffico di strade e piazze e deviazioni di linee bus. Per i dettagli, vedere www.atac.roma.it

Domenica 31 maggio dalle 13
Roma International Air Show
Lungomare di Ostia

Per saperne di più, www.romaairshow.net.

Blocco G8, blocco Roma: le strade chiuse per il G8


Oggi ultimo giorno del vertice G8 dei ministri dell’Interno e della Giustizia. Per motivi di sicurezza alcune strade del quartiere Flaminio sono state interdette alla circolazione, con conseguente deviazione o limitazione di 3 linee bus: C3,233 e 910.

Le strade vietate al traffico sono piazza Gentile da Fabriano, via Guido Reni, via del Vignola, piazza Melozzo da Forlì, via Giovanni Paolo Pannini, via Andrea Bregno, via Piero della Francesca e via dei Camporese.

Nel pomeriggio di oggi è previsto lo svolgimento di un corteo di protesta, a partire dalle 14, da piazza di Porta Maggiore a piazza Navona, con il seguente percorso attraverso le vie del Centro: via Principe Eugenio, piazza Vittorio, via dello Statuto, via Merulana, via Labicana, via Celio Vibenna, via di San Gregorio, via dei Cerchi, piazza Bocca della Verità, via Luigi Petroselli, via del Teatro Marcello, via delle Botteghe Oscure, via Florida, largo Argentina, Corso Vittorio, piazza San Pantaleo e via della Cuccagna.

Delitto di via Poma, chiesto il rinvio a giudizio per l’ex di Simonetta Cesaroni


Per l’omicidio di Simonetta Cesaroni, massacrata con 29 coltellate il 7 agosto 1990 in un ufficio di via Carlo Poma, la procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio dell’ex fidanzato Raniero Busco, di 44 anni. Omicidio volontario, secondo quanto anticipato dal settimanale Oggi, l’accusa contestata dal procuratore Giovanni Ferrara e dal sostituto Ilaria Calò.

Secondo gli inquirenti, i quali ritengono non sussistere alcun presupposto per un’eventuale misura cautelare nei confronti dell’indagato, ci sono tutti gli elementi per mandare sotto processo l’allora fidanzato di Simonetta. Questi sono rappresentati soprattutto dagli esiti delle consulenze compiute dopo l’accelerazione impressa alle indagini dalle nuove tecniche investigative, in particolare quelle riguardanti i test di rilevazione delle tracce biologiche e di analisi di quelle ematiche. L’ultima ha stabilito che il morso trovato sul seno sinistro di Simonetta e lasciato, secondo gli esperti, al momento dell’omicidio, è compatibile con l’arcata dentale di Busco.

L’accertamento tecnico, svolto da due medici legali e da due chirurghi dentisti, è consistito nella sovrapposizione dell’impronta dei denti dell’indagato con le immagini del morso. Per la procura non va inoltre sottovalutata l’analisi del Dna estrapolato da una traccia di sangue commisto trovata sulla porta dell’appartamento dove fu massacrata Simonetta che, per gli esperti, non permette di «escludere nè di confermare la presenza del materiale genetico di Raniero Busco».

L’ex fidanzato di Simonetta, il quale ha sempre negato di aver a che fare con il delitto, finì sotto inchiesta due anni fa dopo la scoperta di una traccia della sua saliva sul corpetto che indossava la ragazza quando fu uccisa. Anche sul suo alibi la procura nutre perplessità: Busco ha sempre sostenuto che al momento del delitto era con un amico, ma questi negò affermando che quel giorno era al funerale di una parente.

A Roma le finali dei campionati di rugby, dal 29 al 31 maggio


Dopo il Sei Nazioni Roma torna a respirare l’atmosfera del grande rugby, con le finali per l’assegnazione di 4 titoli di campione d’Italia, che si svolgono tutte nel corso di un intenso weekend dal 29 al 31 maggio

Il calendario degli appuntamenti
Venerdì 29 maggio alle 18 allo Stadio Flaminio Carrera Petrarca Padova – Mantovani Lazio finale del Campionato Italiano under 19 che assegna il titolo di campione juniores (ingresso libero)

Sabato 30 maggio il clou della tre giorni sempre al Flaminio:
alle 17.30 Consiag I Cavalieri Prato – L’Aquila Rugby finale del Campionato Italiano di serie A (la serie cadetta) che assegna il titolo di categoria ed anche la promozione nel Super 10 per la stagione 2009/2010 ;
alle 20 Monte Paschi Siena Viadana – Benetton Treviso Finale scudetto Super 10, la massima serie, che assegna il titolo di Campione d’Italia 2008/2009.

Domenica 31 maggio alle h.17 presso il campo della Capitolina Rugby Benetton Treviso – Sitam Riviera del Brenta finale del campionato di serie A femminile (ingresso libero).

Info – biglietti su www.federugby.it