Camurrìa al Teatro dell’ Orologio di Roma

Carcere

Carcere

Appuntamento al teatro dell’Orologio a Roma dal 27 aprile al 9 maggio con l’anima partenopea. Si terrà, infatti, lo spettacolo Camurrìa di Arnolfo Petri.

Il background è Napoli, quella Napoli “maledetta” del carcere di Secondigliano dove vivono Salvatore, detto Totore, della cosca dei D’Urso, in carcere per aver ucciso Don Alfonso Minniti, un prete di camorra; e Marcello, omosessuale, in carcere per cattura di minori.

Come si scontreranno e incontreranno questi due uomini?
Il loro legame sarà di odio-amore.

Foto by inchiostro.unipv.it

Articoli simili

Leave a Reply