Dal Comune di Roma novità per i parcheggi riservati ai disabili


Criteri oggettivi di valutazione e abbattimento dei tempi per il rilascio dei contrassegni per i parcheggi riservati ai disabili: queste le novità approvate dal Consiglio comunale con una delibera, proposta dall’assessorato alle Politiche sociali, che modifica e integra il Regolamento comunale per l’assegnazione dei contrassegni per gli spazi sosta per disabili.

Le commissioni preposte a ricevere e valutare le richieste di assegnazione passano da una a cinque, una per ogni distretto capitolino; ogni commissione – costituita da un presidente, un medico legale della Asl di riferimento, un rappresentante dell’Ufficio Interdisciplinare Traffico e Segnaletica (U.T.I.S.) del Municipio, un rappresentante della Consulta municipale sui problemi dell’handicap – dura in carica due anni e si riunisce ogni settimana.

Tempi di rilascio: ad oggi si esamina una media di 25-30 pratiche ogni settimana. Con la moltiplicazione delle commissioni, si arriverà ad esaminarne circa 150 a settimana e quindi ad azzerare le liste d’attesa in pochi mesi.

Criteri di valutazione delle domande. Con la delibera sono stati individuati tre criteri di valutazione ai quali le commissioni devono attenersi nell’esame dei casi di particolare rilevanza: 1- persone con patologie gravi che compromettano fortemente la normale mobilità e l’uso di mezzi pubblici di trasporto; 2- persone con disabilità intellettiva che non renda possibile l’uso di mezzi di trasporto pubblico e che non possano essere lasciate sole; 3- persone con capacità di deambulazione permanentemente ridotta, non abilitate alla guida e che necessitino di essere trasportate con frequenza nel corso della settimana, in relazione ad attività lavorative, studio o sanitarie dimostrate.

“Una volta a regime, il nuovo regolamento consentirà l’azzeramento delle liste d’attesa e una maggiore trasparenza nei criteri di valutazione delle domande, che prima erano lasciati alla discrezionalità della commissione. Inoltre, la dislocazione delle commissioni nei 5 distretti Asl permetterà ai cittadini di accedere più facilmente agli sportelli e, dunque, di avere informazioni nel minor tempo possibile sullo stato di valutazione della propria pratica”, ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali Sveva Belviso.

Articoli simili

2 Responses to “Dal Comune di Roma novità per i parcheggi riservati ai disabili”

  1. 1
    CDQ MONTI TIBURTINI Says:

    Carissimo Sindaco Alemanno, lei la mattina si alza per i suoi impegni che la coinvolgo in più riprese, io invece è da stamane che stò in balia di un assegnazione casa che doveva esserci a tor bella monaca ma che per la egligenza degli uffici delle politiche abitative è occupata; Inanzitutto vorrei sottolineare che non è stato effettuato nessuno sgombero forzato degli occupanti in logo, perchè a dire della Sig.ra Ioria , Lucci e la Torre, quel quartiere è soggetto a difficile sgombero forzato ma la cosa che mi rende più perplesso è che sono da questa mattina con il furgone carica di mobili panni e quant’altro perchè la Dott.ssa Iorio delle politiche abitative mi aveva venerdì confermato l’appuntamento per l’assegnazione che non è stato accertato prima di dire alle persone che l’appartamento era occupato!!! Sottolineo inoltre l’atteggiamento del Dott. Lucarelli che in più volte visto questo mio disagio e cura personale che inizialmete si era preso carico lui, l’ignoranza e la maleducazione di attaccarmi il telefono in faccia; mi dica lei come un personaggio deve essere così egoista ipocrita e prepotentemente maleducato per un problema che in primis lui si era preso carico per gli abitanti ITALIANI E ROMANI di Via Achille Tedeschi e del Comitato Monti Tiburtini che da anni vivono in mezzo alla immondizia!!! no comment…

  2. 2
    Amelia Dibdin Says:

    Cool blog! Is your theme custom made or did you download it from somewhere? A theme like yours with a few simple adjustements would really make my blog shine. Please let me know where you got your theme. Thanks